NIDO SCUOLA FABER

Il nido scuola Faber è accolto all’interno di Villa San Giusto in Via Brigata Reggio 20 a Reggio Emilia. La villa, costruita in stile liberty nella seconda metà del 1800 per uso abitativo, si innalza su tre piani, ed è circondata da un ampio parco alberato. Nel 1950 circa, l’edificio venne acquistato dal Comune di Reggio Emilia e adibito a scuola elementare, per diventare nel 1988 una scuola comunale dell’infanzia e nel 1991 nido scuola dell’infanzia. Da questo momento inizia la collaborazione tra due differenti soggetti: il Comune di Reggio Emilia e l’Associazione di genitori Agorà, costituitasi appunto nel 1991, che all’interno di Villa San Giusto inizia a gestire una sezione di nido.

Nel settembre 2003 “la villa”assume una nuova identità, con l’apertura del nido scuola gestito in convenzione con il Comune dalla Cooperativa Panta Rei insieme all’Associazione Agorà che continua a gestire una sezione di nido, diventando così unione tra passato, presente e futuro. Nel marzo 2004 il consiglio di partecipazione del nido scuola apre un concorso di idee per scegliere un nuovo nome al servizio, in quanto era forte l’esigenza di dare e darsi identità insieme: il 24 maggio sceglie e brinda al nome Faber dedicato a Fabrizio De Andrè, scelto fra gli altri per essere uomo capace di far volare gli occhi più in alto rispetto al piano della vita ordinaria e di condurci all’immaginario poetico. Scegliere il nome del nido e della scuola ha significato farlo proprio, ascoltarlo e riascoltarlo abitandolo insieme, accogliendo e sostenendo i valori che De Andrè ha sempre cercato di portare allo sguardo del mondo. Le progettualità di questi primi anni nascono quindi da alcuni valori privilegiati a cui dare senso e significato nell’iniziare a vivere la “villa”, reinterpretata con i bambini e le famiglie dentro a percorsi che dalla scelta del nome Faber hanno transitato verso la nascita di ricerche sulla sonorità. A settembre del 2006, per l’intenzione dell’Istituzione Scuole e Nidi d’Infanzia del Comune di Reggio Emilia di dare risposta alla crescente domanda da parte delle famiglie di posti per bambini in età dai 3 ai 6 anni, Panta Rei inizia una gestione autonoma del nido e della scuola dell’infanzia e questo modifica nuovamente l’identità del servizio: la sezione di nido autogestita dall’Associazione Agorà si trasferisce al nido Haiku e viene aperta al Faber una seconda sezione di scuola del’infanzia.

Il progetto pedagogico che caratterizza questo servizio si struttura nell’idea di una continuità 1-6 anni fortemente ispirata alla mappa dei valori comuni ai nidi e alle scuole d’infanzia comunali di Reggio Emilia. Al Faber nido e scuola convivono nel medesimo edificio: le famiglie possono iscrivere i bambini e le bambine al nido e proseguire l’esperienza alla scuola dell’infanzia senza ripresentare domanda in Comune; questa opportunità dà la possibilità di intraprendere concretamente un percorso di continuità 1/6 anni, che consente a bambini, genitori e insegnanti di realizzare una grande familiarità con l’esperienza, di lasciare tracce e di ritrovarle nell’ambiente, di realizzare rapporti amicali molto significativi e profondi, perchè supportati da un tempo lungo di frequentazione. Il nido scuola si propone come luogo di creazione di conoscenza e di cultura, luogo dell’agire plurale, vero e proprio cantiere del fare e del pensare: un ambiente educativo dove la presenza dell’atelier, inteso come laboratorio nel laboratorio più grande che l’intero nido scuola rappresenta, diviene particolarmente importante come luogo che vive di mescolanze e incroci di saperi e linguaggi diversi che quotidianamente si intrecciano, si contaminano, si arricchiscono. Un atelier e un nido scuola che sempre di più negli ultimi anni si sono aperti alla presenza di linguaggi e ambienti digitali, sperimentando contesti nuovi e straordinariamente accattivanti offerti dalle nuove tecnologie, vissute come preziosa opportunità di indagare e ricercare insieme ai bambini le possibili connessioni fra digitale, reale e virtuale. Linguaggi e strumenti multimediali che non vanno a sostituirsi a quelli tradizionali ma che con essi sanno dialogare ed entrare in profonda relazione, dando vita a nuove e interessanti zone di ricerca.

Il nido scuola Faber attualmente accoglie complessivamente 75 bambini: una sezione di nido con 21 bambini da 12 a 36 mesi, e due di scuola dell’infanzia con 27 bambini per ciascuna sezione di età mista da 3 a 5 anni. Il servizio è aperto dal primo giorno utile del mese di settembre al 30 giugno, con apertura settimanale dal lunedì al venerdì. L’orario di apertura va dalle 7.30 alle 16.00; dalle 16.00 alle 18.30 è previsto un servizio di tempo prolungato se almeno 7 famiglie ne fanno richiesta. E’ prevista inoltre l’organizzazione di un servizio estivo dal 1 al 31 luglio, sulla base di criteri di accesso stabiliti dall’Istituzione Scuole e Nidi d’Infanzia del Comune di Reggio Emilia.

GALLERIA

CONTATTI

Via Brigata Reggio, 20

42100 Reggio Emilia

Telefono : 0522 930269

Fax :0522 379668

FRAMMENTI DI PROGETTI

error: